Posts Tagged ‘coast to coast’

BMW a Park Slope

martedì, aprile 21st, 2009

Stasera sono stato a Park Slope, Brooklyn, per incontrare il proprietario della ditta che mi dovrà affittare le due moto BMW per andare a Los Angeles.
Inizialmente arrivi e la zona ti sembra un pò depressa. Anzi molto depressa. Anzi ti sembra un vero e proprio cesso di zona.
La stazione "4th Ave 9th St" è una delle peggiori stazioni mai viste sinora. Pare di tornare indietro ai tempi dei guerrieri della notte.
Fuori l'ambiente è post industriale. Enormi cartelloni montati su tralicci spropositati testimoniano le antiche glorie di una locale industra manifatturiera che potrebbe ormai diventare oggetto di studi archeologici.
Una cubitale scritta, fatta a mano, riassume in poche parole sulla facciata di una fabbrica abbandonata le sorti recenti dell'economia americana: "NO MORE CORPORATE BULLSHIT! FUK WALL ST."
Subito fuori dalla stazione una calma ed un silenzio fuori dal comune. Schiere di casette colorate tutte attaccate tra loro. L'ambiente è visibilmente povero. Due gommisti messicani, incredibilmente seduti, con le braccia conserte guardano la tv in officina.

Quattro passi e raggiungo l'indirizzo indicatomi dall'iphone.
La via, anonima, sembra deserta e al numero civico che cerco c'è solo un grosso cancello arrugginito. Vuoi vedere che ho sbagliato indirizzo? Faccio per telefonare quando dall'altra parte della strada scorgo un garage tutto verniciato artisticamente con le bombolette. Porta spalancata. Mooooolto Brooklyn!
Dentro un minimo di arredamento da ufficio, diversi libri, un tavolo con tre sedie, due missili BMW nuovi di zecca ed un ragazzo della mia età intento a lavorare su un computer.

Mi presento e ci sediamo tutti e tre (mio padre non capisce e nemmeno immagina cosa diciamo tanto si parla in fretta ed in dialetto stretto).
Il ragazzo mi pare subito affidabile. Possiede attualmente cinque moto e ne acquisterà altre due appositamente per il nostro viaggio a Los Angeles. Mi fa un sacco di domande... vuole assicurarsi che sono consapevole della portata dell'impresa per scongiurare possibili problemi successivi. Gli racconto allora di Capo Nord in solitaria, di 6500 miglia in meno di due settimane, di giorni interi sotto la pioggia, delle notti in tenda, della temperatura del circolo polare artico.
Passo l'esame a pieni voti.
Allora mi chiede se il socio è in forma come me. E certo che mica mi porto i cadaveri a fare il coast to coast!

Non rimane che la verifica della patente, delle carte di credito. La mia (americana) passa, quella del collega (italiana) no.
Stretta di mano. Affare fatto. Si finalizzerà il tutto entro fine mese.

Cicci... già la sento eh... già la sento l'avventura. Si riparte!!!

La casa viva

lunedì, aprile 20th, 2009

Oggi c'era la massima a 8 gradi. Ha piovuto tutto il tempo. Pare però che sabato ce ne saranno 30.
Domani faccio un salto a Brooklyn per cercare di finalizzare il contratto di affitto di due motociclette BMW RT1200R R1200RT. Non vedo l'ora di cominciare l'avventura.
I miei genitori mi hanno portato la tuta e gli stivali di capo nord, oggetti a cui sono ovviamente affezionato e che riutilizzerò qui in america.
A proposito, ora che ci sono i miei la casa ha preso un aspetto diverso. Sembra viva. La mamma è sempre la mamma. In 3 giorni ha riorganizzato tutto. Papà invece ha riparato l'impossibile. Praticamente di mattina se ne va alla ferramenta vicino casa e a gesti si fa capire per comprare gli attrezzi e le parti che gli servono: tavolo, sedie, armadi, frigorifero, credenza, orologio... tutto come nuovo.

Pioverà per altri due giorni. Me ne vado a letto va... Ciao

Coast to Coast in moto

giovedì, marzo 26th, 2009

fondue_easyrider_wideweb__470x3010

Mi sono ritrovato due settimane extra di ferie. Incredibile ma vero.
Le devo fare entro Giugno e così l'idea è venuta da se: Coast to Coast in moto. Ora o mai più.

Un ex collega degli elicotteri, ha insistito per venire assieme a me. Io ovviamente ero per andare da solo, ma mi sono lasciato convincere.
Pensate che lui non ha mai portato la moto in vita sua. Ora prende patente e fa un pò di pratica... poi in aereo viene qui e si parte.

Sono circa 4500 Km da New York a Los Angeles. Fa ridere. Si potrebbe fare andata e ritorno senza problemi... ma credo faremo solo andata. Si vedrà.

Le moto saranno Harley Davidson o BMW prese a noleggio. Fossi stato da solo avrei potuto comprare e rivendere una moto Giapponese senza troppi problemi ma in due non si può fare.
Stavolta mi porto anche un setup portatile per trasmettere su onde corte e via satellite da tutta l'America.

Sarà un viaggio storico. Ovviamente la copertura sul blog sarà capillare con foto, post e video in tempo reale.

Si riparte!!!

Viaggi

martedì, agosto 12th, 2008

Non sono mai stato in Croazia, mai in Grecia, mai a Malta, mai alle Isole Canarie, mai ad Ibiza, mai in Tunisia, mai in Corsica, mai sul Mar Nero, mai in Egitto.
Quanti posti ci sono da noi a poche ore di volo? Un infinità. Mi sto pentendo di non averli mai visitati. Ma a che cazzo pensavo quando a Martinsicuro avevo soldi in tasca e weekend sempre liberi?
Il Mediterraneo è un posto interessante. Ricco di diversità, di storia, di cose da fare e da vedere.
La parte est del Nord America un pò meno.
Vorrei andare per il weekend da qualche parte ma dove vado? Voi penserete alle altre città Americane... si potrei. Ma alla fine, ne vale la pena? Boh...
Rimane il Canada con le sue cascate ma ancora non ho compiuto sessant'anni, oppure i Caraibi.
Le varianti dei Caraibi sono due: Jamaica per le canne o Cuba e tutto il corollario per l'aragosta (hehehehe ci siamo capiti).
Purtroppo non mi va di spendere tutti sti soldi per farmi quattro canne e sto periodo non mi sento nemmeno tanto in forma per l'Aragosta.
Quindi si rimane a NY.

Il viaggio estremo comunque lo farò. Qui devo fare un coast to coast ASSOLUTAMENTE.
Farlo in moto sarebbe bello. Avevo pensato ad un Florida -> Alaska. Diecimila chilometri. Fatto questo, dopo Capo Nord, potrete chiamarmi centauro.
Oppure c'è un'altra idea che mi balena in mente questi giorni. Una idea assurda, folle. Ma che mi attrae: New York -> Los Angeles IN BICICLETTA. Eh lo so... è grossa, ma pensateci.
Ci vorrebbero circa 2 mesi. La logistica è complessissima rispetto al viaggio in moto (che potrei fare invece in 4 giorni) ma l'avventura e la sfida neanche paragonabili.
New York -> LA in bici. Bello.